Archivi tag: bukowski

Bukowski: donne, birra, letteratura e gattini!

Non tutti lo sanno, ma Charles Bukowski oltre alla passione per le donne, gli alcolici e la letteratura (in rigoroso ordine d’importanza) ne aveva anche un’altra. Ammetto che fino al giorno del mio compleanno la ignoravo anche io, poi una mia carissima amica mi ha regalato una raccolta dell’autore americano di scritti sui gatti e ne sono rimasto folgorato. Continua a leggere Bukowski: donne, birra, letteratura e gattini!

#ArcheologiaUrbana – Le cassette delle lettere

04262015PosteOrizzontaleÈ una sorta di archeologia urbana! Sono tutti quegli oggetti che hanno fatto parte della nostra storia e che con l’avvento delle nuove tecnologie hanno perso utilità e significato. Le nuove generazioni probabilmente non li hanno mai neppure utilizzati.  Continua a leggere #ArcheologiaUrbana – Le cassette delle lettere

Musica per organi caldi: sesso, alcolici e Charles Bukowski

bukMusica per organi caldi è una raccolta di racconti scritti da Charles Bukowski ed edita per la prima volta negli Stati Uniti nel 1983. Si tratta di trentasei storie attraverso le quali ci viene descritto dallo stesso autore un lato tanto intimo della propria personalità.

Nelle oltre duecento pagine di storie non troviamo il miglior Bukowski, ma uno dei più sinceri. Continua a leggere Musica per organi caldi: sesso, alcolici e Charles Bukowski

La vita ha un senso, ma noi lo abbiamo dimenticato

nebbiaLa mia sola ambizione è di non diventare nessuno, mi sembra la cosa più giusta” – lo scrive Bukowski nel racconto La morte del padre I. E’ da qualche giorno, ormai ho superato la doppia cifra, che rifletto sul senso della nostra esistenza (ho cominciato anche a scrivere qualcosa su questo) e sono arrivato a due conclusioni e una domanda.

La vita è un brivido che vola via, lo diceva Vasco: è un processo che inizia e finisce senza chiederti il permesso, l’unica cosa che si può fare è subirla cercando di limitare i danni. Tutti la subiamo, anche coloro che si sbattono dalla mattina alla sera per la carriera o per arricchirsi la subiscono, perché in ogni caso finisce quando vuole lei, non quando vogliamo noi. Sarà banale, ma questa è la prima conclusione. Continua a leggere La vita ha un senso, ma noi lo abbiamo dimenticato

Bukowski: “Una sana scopata non va del tutto snobbata”

bukowski“D’accordo, allora dimmi un po’, Tony, cosa c’è che non va nell’amore?”
“L’amore è una forma di pregiudizio. Ami ciò di cui hai bisogno, ami ciò che ti fa star bene, ami ciò che ti torna utile. Come fai a dire di amare una persona quando ce ne sono almeno diecimila al mondo che ameresti di più se solo le incontrassi? Ma non le incontrerai mai”
“D’accordo, allora ognuno di noi fa del suo meglio” Continua a leggere Bukowski: “Una sana scopata non va del tutto snobbata”